Redattrice
Giornalista per passatempo, gattara di professione. Mi chiamano "la ragazza con la valigia" perché vivo tra Nizza e Torino, ma con lo sguardo rivolto sempre verso Napoli. Amo la pizza bruciacchiata, la crosta dei pancarré, i broccoli e l'odore dei libri usati. La maggior parte della mia giornata la passo ad ascoltare le vite degli altri, eppure non smetto mai di inventarne di nuove: scrivere è un mestiere ingrato ma l'unico modo che ho per abitare il mondo.
Momenti trascurabili vol. 3 Francesco Piccolo

Momenti (poco) trascurabili che dilatano una vita

Il 21 maggio 2005, al Kenyon College di Gambler, Ohio, uno dei più grandi scrittori americani di sempre leggeva un discorso intitolato Questa è l’acqua. Inizia con un vecchio pesce...

Almarina Valeria Parrella copertina libro

L’isola di Almarina

Non credo alla verità del sangue, ma alla sua geografia sì, e allora capita ogni tanto che Napoli torna. Entra dalle narici con la salsedine, scende tra gli alveoli, poi...